martedì, maggio 29, 2012

Record di radioattività per il tonno rosso a causa di Fukushima


Bluefin tuna record Fukushima radioactivity
Record di radioattività per il tonno rosso a causa di Fukushima

Il tonno rosso del Pacifico catturato al largo della costa della California ha tracce di contaminazione radioattiva dell'incidente nucleare di Fukushima dello scorso anno. Il pesce sarebbe stato l'inquinamento nuotando in acque giapponesi, per poi attraversare l'oceano. Gli scienziati sottolineano che i pesci siano ancora perfettamente sicuri da mangiare. Tuttavia, il caso dimostra come le specie migratrici possono trasportare l'inquinamento su vaste distanze, dicono. "E' una lezione che ci insegna quanto siano interconnesse le eco-regioni, anche quando sono separate da migliaia di chilometri," Nicholas Fisher, professore di scienze marine presso la Stony Brook University, New York, ha detto alla BBC News.
I livelli di radioattività sono ben entro i limiti consentiti, e sotto quelli di altri radioisotopi che si trovano naturalmente nell'ambiente, come il potassio-40. "Il potassio era circa 30 volte superiore rispetto ai livelli di combinazione radio-celsio. Se si calcola la quantità di radioattività supplementare riscontrata nel tonno rosso del Pacifico pescati in California rispetto alla situazione naturale "È circa del 3%", ha detto il prof Fisher. 
Il tonno pescato nei prossimi mesi sarà sottoposto a nuovi test.
Questi animali avrebbero speso molto più tempo in acque giapponesi e quindi in teoria potrebbero avere un carico inquinante molto diverso.
Il team ritiene che anche l'indagine dovrebbe essere estesa ad altre specie migratrici che frequentino acque giapponesi.

from BBC * on line (eng)

Nessun commento: