lunedì, luglio 26, 2010

Wikileaks sulla guerra in Aghanistan

mentre nel bel paese si mette un bavaglio ai giornalisti, nel resto del mondo esistono organizzazioni che combattono per la libertà di informazione.
E' il caso di Wikileaks che, come già in passato, ha messo on line documenti ritenuti segreti dai militari USA.
75000 documenti sistemati in un data base che ci permette di leggere e analizzare i dati che le forze alleate hanno creato per documentare il loro operare.
un gran lavoro, con mappe e grafici per meglio rendersi conto della realtà del conflitto in Afghanistan.

meditate genti sotto l'ombrellone, meditate...

-------------------------------

qui il link per il sito di Wikileaks on line (eng)

Nessun commento: