lunedì, settembre 28, 2009

un milione di disoccupati in più

La crisi che non c'è: in un anno un milione di disoccupati in più.
Questo quanto risulta dai dati presenti nella relazione del presidente e commissario straordinario dell'Inps, Antonio Mastrapasqua, in occasione della presentazione dell'attività e dei risultati dell'Istituto di previdenza ad un anno dalla sua nomina.

aspettiamo con ansia dichiarazioni da uno qualunque dell'esecutivo nell'ennesimo tentativo di smentire la realtà.


------------------------

qui il link per la versione web della notizia da l'Unità on line

qui il link per la versione web della notizia dal Corriere della Sera on line

martedì, settembre 22, 2009

A Licata acquedotto abusivo. di 20 km!!

mi sembra un bell'esempio per dimostrare come la situazione di intere regioni italiane sia al di fuori del controllo dello Stato.
a Licata, un grosso centro in provincia di Agrigento, Sicilia, regolarmente senz'acqua durante il periodo estivo per diverse ore al giorno, sono stati scoperti 20 chilometri di tubature abusive che sottraggono milioni di litri d'acqua all'acquedotto dell'impianto di Gela.
condotte che passavano parallele a quelle dell'acquedotto locale.
complete di saracinesche e almeno SEI invasi artificiali.

capite: un ACQUEDOTTO ABUSIVO.
in una terra con problemi di acqua.
sotto gli occhi di tutti.
popolazione, funzionari statali, regionali, provinciali e forze dell'ordine.

mah..


--------------------------

qui il link per la versione web della notizia da La Repubblica on line

lunedì, settembre 21, 2009

Costituzione e Clero

spettacolare questo periodo del nostro Paese a livello politico..
adesso abbiamo anche un alto prelato che ci ricorda gli articoli della Costituzione (il riferimento è l'articolo 54 ndr) per richiamare alla sobrietà chi ricopre una funzione pubblica.
e intanto ci comunica pure come il Clero gradirebbe non avere modifiche sul disegno di legge relativo al biotestamento..
E neanche una voce che osi ricordare che lo Stato "sarebbe" laico..
E sta nell'articolo 7...

boh..

-----------------------------------------

qui il link per la versione web della notizia da Il Corriere della Sera on line
qui il link per la versione web della notizia da La Repubblica on line

«La vostra democrazia è quella di Putin e Chavez»

Daniel Cohn Bendit in occasione della sua visita alla festa napoletana di Sinistra e libertà è stato intervistato da Andrea Carugati.
Ne è venuto fuori un ritratto molto preciso, a mio avviso, della situazione politica italica..

e che i parrucconi al vertice dei DS dovrebbero stampare e mettere sopra la scrivania..
e, magari, cercare di capire..

mah...

---------------------------------

qui il link per la versione web dell'articolo da l'Unità on line

sabato, settembre 19, 2009

Deliri, Brunetta: "La sinistra prepara un colpo di stato"

il potere logora chi non ce l'ha, diceva Andreotti..
ma, se dobbiamo considerare le ultime deliranti dichiarazioni di alcuni dei rappresentanti dell'esecutivo, logora anche chi ce l'ha..
forse di più..
forse perché la paura di perdere la poltrona fa crescere la tensione..

aspettiamo la, ormai banalmente abituale, smentita

---------------------------------------

qui il link per la versione web della notizia da l'Unità on line
qui il link per la versione web della notizia dal Corriere della Sera on line
qui il link per la versione web della notizia da La Repubblica on line

venerdì, settembre 18, 2009

Rogo Thyssen, Chiamparino: leso il fondamento morale della Città

Il sindaco Chiamparino risponde alle domande durante il processo contro i vertici della Thyssen.

--------------

qui trovate il link per la versione web della notizia da La Stampa on line

«Riusciranno i poveri a rimediare alla miseria dei ricchi?»

interessante articolo-intervista a John Berger

-------------------------

qui il link per la versione web della notizia da l'Unità on line

martedì, settembre 15, 2009

La strategia del ragno di CURZIO MALTESE

La strategia del ragno
di CURZIO MALTESE

C'è qualcosa che gli italiani non sanno, ma soprattutto non debbono sapere, dietro la violenza dell'assalto finale di Silvio Berlusconi al valore di cui s'è sempre orwellianamente riempito la bocca, la libertà.

La libertà d'informazione e di critica del giornalismo, perfino la semplice libertà di scelta degli spettatori televisivi. C'è, deve esserci una disperata ragione se il premier, già osservato speciale delle opinioni pubbliche di mezzo mondo, invece di rientrare (lui sì) nei ranghi del gioco democratico, continua a sparare bordate contro le riserve indiane che ancora sfuggono al suo controllo.

L'ultimo episodio, l'oscuramento di Ballarò su Raitre, e ora anche di Matrix su Canale 5, per concentrare tutta l'audience di oggi sulla puntata celebrativa di Porta a Porta per la consegna alle vittime del terremoto abruzzese delle prime case, aggiunge un ulteriore tocco "coreano" al disegno dell'egemone. Volenti o nolenti, milioni di spettatori sono chiamati stasera all'appello, da bravi soldatini, per plaudire al "miglior presidente del Consiglio in 150 anni", che si esibisce nell'ennesimo spettacolare sfruttamento del dolore, fra le lodi dei ciambellani. Si ha un bel dire che ci vuole prudenza nell'adoperare certe parole, ma queste cose si vedono soltanto nei regimi. Più spesso, alla fine dei regimi, quando l'egemone è parecchio in là con gli anni e con l'incontinenza egolatrica.

continua

-----------------------------------------

qui la versione web integrale del commento di Curzio Maltese su la Repubblica on line

Finanziaria, non c’è un euro da spendere. Debito ai massimi, scendono le entrate

interessante articolo di Bianca Di Giovanni su l'Unità che ci informa, come non fanno gli altri giornali, del deficit impazzito e del futuro incerto dell'economia italiana...
quella stessa economia che il mr Finanza Creativa assicura essere in ottime condizioni..

delle due l'una: qualcuno mente..
indovinate chi..

-------------------------------------

qui il link per la versione web della notizia da l'Unità on line

lunedì, settembre 14, 2009

Maramotti da l'Unità






qui il link per le vignette di Maramotti su l'Unità on line

mercoledì, settembre 09, 2009

Il giornalismo ai tempi di internet: manifesto dei blogger tedeschi

 in questo articolo viene riportato il tentativo di alcuni blogger tedeschi di creare un manifesto del giornalismo ai tempi di internet..
certo bisogna riuscire a coniugare progresso e informazioni, senza censure e senza limiti ma anche assicurare veridicità e obbiettività

--------------------------

qui la versione web integrale della notizia scritta da Marco Pratellesi  su Il Corriere della Sera on line

lunedì, settembre 07, 2009

i "comunisti" avrebbero il 90% dei giornali italiani???

che dire?
certe dichiarazioni lasciano esterrefatti..
qualche "stratega" del suo entourage dovrebbe passargli una "velina" (di carta..) per ricordargli il fatto che, se non fosse il proprietario della maggior parte dei media italiani, MOLTO probabilmente non sarebbe nel posto dove si trova e non ci sarebbero più notizie che lo riguardano..
o forse solo in cronaca..

mah..

--------------------------------

qui il link per la versione web della notizia da Il Corriere della Sera on line

ps: io faccio parte di quella esigua (secondo le dichiarazioni fatte alla stampa oggi ndr) fetta di popolazione italiana che non vuole essere come lui.

domenica, settembre 06, 2009

Congo, la diga di King Kong che vale 23 centrali nucleari

" Nella sfida al colossale l’Africa può battere tutti, persino la Cina. Il Congo ex belga, cioè l’ex Zaire, quello con capitale Kinshasa, sta per costruire un sistema di dighe - che si chiamerà Grand Inga - con una potenza quasi doppia della famosa diga delle Tre Gole in Cina: addirittura 39 mila MegaWatt, cioè l’equivalente di 23 centrali nucleari del tipo più grosso che ci sia al mondo (l’Epr di Flamanville di Edf-Enel)...
continua...

comunque meglio l'idroelettrico al nucleare..

-------------------

qui il link per la versione web - integrale - dell'articolo di LUIGI GRASSIA su La Stampa on line

Reichlin: "Tremonti non dia lezioni, lui ha sbagliato tutto"

"E' uno dei 15 «congiurati» che hanno scritto a Giulio Tremonti per dire: non staremo zitti. Pietro Reichlin, esperto di mercati finan-ziari, spiega perché gli economisti non possono tacere. Perché le politiche economiche devono passare il filtro di osservatori esperti e soprattutto neutrali. E infine quanto abbia sbagliato per primo Tremonti, soprattutto con le banche..."
continua..

riporto parte dell'articolo dedicato a Mr Finanza creativa..

-----------------------------

qui il link per la versione web - integrale - della notizia da l'Unità on line

martedì, settembre 01, 2009

Torino 2009: attesa di 3 ore per una raccomandata!

la razionalizzazione della Poste Italiane ha, per il momento, avuto poco successo in quel di Torino a leggere questo articolo che ci parla di tempi di attesa senza senso (3 ore!!) per ritirare una raccomandata in condizioni da day-after..

vediamo cosa si inventano i razionalizzatori per ovviare al disservizio..

-------------------------------

qui il link per la versione web della notizia da la Stampa on line