giovedì, luglio 02, 2009

Mondovì, Italia?

agghiacciante situazione riportata da questo articolo de La Stampa.
questa povera ragazzina nigeriana è stata portata in Italia e fatta prostituire, picchiata, seviziata, reclusa, torturata, le hanno strappato un pezzo di scalpo prima che arrivasse ad un Pronto Soccorso e venisse salvata dalla Forze dell'Ordine.
i 2 responsabili sono una mamasan nigeriana e un pensionato monregalese, di cui non riporto i nomi perché non voglio che la combinazione di lettere che compone i loro nominativi digitate sulla mia tastiera mi metta in contatto sia pure esterno con questi "esseri". (i nomi li trovate nell'articolo ndr)
condannati rispettivamente a 11 e 7 anni.
e speriamo che non abbiano nessun beneficio in seguito ma scontino la loro pena fino all'ultimo giorno..

la ragazza è ora in una comunità protetta, è stata sottoposta a tentativi di ricostruzione a mezzo di chirurgia plastica con esiti comunque devastanti, ha un permesso di soggiorno ma, comprensibilmente, fatica a riprendersi da quanto le è successo..

mi viene in mente il titolo di un libro di Primo Levi
"Se questo è un uomo"

---------------

qui il link per la versioen web della notizia da La Stampa on line

Nessun commento: