venerdì, novembre 28, 2008

i vigili di Parma

non finiscono di stupire le notizie che arrivano dalla sede dei Vigili Urbani della, una volta creduta, civile Parma.
Dopo essersi distinti per svariati episodi dubbi negli ultimi mesi, ora, grazie alle indagini condotte dalla Procura della Repubblica in merito alle percosse subite da un giovane la cui unica colpa è di essere di colore, scopriamo un fatto che aggrava la loro posizione e non lascia molto spazio di manovra difensiva da parte dei legali del manipolo di picchiatori in divisa.
Infatti non paghi delle botte che hanno dato al giovane, con quella ottusità tipica dei bulli, hanno addirittura fotografato la scena della povera vittima delle loro percosse immortalandosi indicando l'occhio tumefatto di Emmanuel come un trofeo.
E per essere sicuri di godere della visione del loro capolavoro a piacimento la foto è stata anche salvata su uno dei pc della stazione degli agenti della polizia municipale.
Per fortuna che oltre ad essere un branco di cerebro lesi sono anche ignoranti e non erano a conoscenza del fatto che i file cancellati dalla memoria del computer possono essere recuperati abbastanza facilmente.
Così gli uomini della Pretura hanno recuperato il reperto che li condannerà.

Complimenti per il lavoro eseguito dalla Pretura.
Aspettiamo una condanna esemplare per evitare che episodi del genere si ripetano.

----------------------------

qui la versione web della notizia in un articolo della sede di Parma de la Repubblica on line

Nessun commento: