lunedì, ottobre 13, 2008

per Carnevale seconda legge ad personam

spettacolare come questo governo tenda al regime, scavalcando le leggi a piacimento e a uso e consumo dei suoi affiliati..
il mitico Carnevale, quello che faceva invalidare i processi di mafia per banali vizi di forma, quello che aveva dato del cretino a Giovanni Falcone, perchè "certi morti io non li rispetto" ( parole sue ndr), se la Camera la confermerà, potrebbe concorrere per diventare, modificando la legge che decideva l'età massima, alla nomina per il posto di primo presidente della Cassazione, a 83 anni suonati.

l'attuale primo presidente andrà in pensione nel 2010.. e il signore con 2 leggi "ad personam" sarebbe il più anziano...

vergogna?
coscienza?
ho il dubbio che taluni non conoscano neanche l'esistenza - figuriamoci il significato - di queste parole..


mah...


qui la versione web dell'articolo de la Repubblica.it

-------------------------------------

ps: per chi non lo ricordasse il signore in questione si era pure meritato una strofa nella lirica di una canzone di De Gregori che recitava
".. si confonde la giustizia col carnevale.."
e il "carnevale" non era quello che si festeggia a febbraio..

1 commento:

freesud ha detto...

Adesso è ufficiale i cattivi erano Falcone e Borsellino. Il bene è rappresentato da Corrado Carnevale, giudice di Cassazione. Un giudice che voleva le carte a posto. Per un cavillo annullava le sentenze dei mafiosi. Ammazzava le sentenze. Considerava Falcone un cretino. Una vera e propria garanzia per la giustizia italiana. I signori del governo, gli onorevoli, gli eletti stanno operando attivamente affichè questo signore possa diventare il primo giudice d'Italia. Non ci sono parole. Solo emesi. Ma resistiamo.

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM