venerdì, settembre 26, 2008

Lodo Alfano incostituzionale

i giornali riportano che il Pm Fabio De Pasquale ha sollevato un'eccezione di costituzionalità della legge salva cariche istituzionali ( una in particolare ndr) denominata Lodo Alfano.
Speriamo che non cominci ora una campagna di diffamazioni sulla imparzialità della giustizia ( da parte di coloro che hanno voluto la legge per evitare "noie" giudiziarie) o che la notizia non scompaia dai media..

ricordo che, negli anni novanta, durante il processo denominato Mani Pulite che ha messo fine ( almeno per un poco, possiamo dire col senno di poi adesso ndr) a Tangentopoli - cioè alla pratica del clientelismo e della corruzione ai tempi della Democrazia Cristiana e dei socialisti di Bettino Craxi - sui muri delle città, sui viadotti delle autostrade comparirono a centinaia le scritte " Forza Di Pietro" e " Forza Colombo" - all'epoca entrambi nel pool dei magistrati che facevano parte del processo.
C'era fiducia nella giustizia e ammirazione per il lavoro svolto dai Pubblici Ministeri.
Fiducia che è stata negli ultimi anni spesso screditata da campagne di disinformazione.
Una parte della colpa di questa situazione è dovuto al sonno della ragione ( che genera mostri, come diceva Sartre) di un'opposizione che non è stata in grado di arginare questo fenomeno di sopraffazione.

in questa Italia che vede gli universitari che affrontano la prova di ammissione rispondere nel test che Matteotti è stato ucciso dalle Br e che pensano che il Pci di Palmiro Togliatti sia stato il partito che ha governato l'Italia per gran parte della storia repubblicana ( così come hanno letto sull'opuscolo " Italia Forza" spedito nelle case degli italiani per le ultime elezioni ndr - fonti tratte dall'articolo de la Stampa.it che trovate qui), sarebbe meglio cercare di svegliare il paese da questo torpore ( coma ?) che ci avvolge e che si protrarrà per generazioni, visto come si presentano i giovani...
E questo risveglio passa anche dalla solidarietà ai giudici.
E dal rispetto delle leggi, non dagli escamotage istituzionali per bypassarle.

ps: colgo l'occasione per segnalare ai giovani lettori che ne fossero all'oscuro, che proprio dall'indignazione per i fatti di Tangentopoli sono nate, all'epoca, nuove forze politiche come la Lega, ora al governo con gli stessi personaggi che volevano estromettere dalla scena politica.
misteri - e logiche - della politica italiana..

psps: segnalo inoltre questo interessante articolo che compare su la Repubblica ( qui il link per la versione web) che ci illustra come l'esecutivo sta cercando di farne passare un altro per salvare anche i ministri..


mah..

------------------------------------------

qui il link per la versione web dell'articolo su Il Corriere.it
qui il link per la versione web dell'articolo su la Repubblica.it
qui il link per la versione web dell'articolo su la Stampa.it

Nessun commento: