martedì, settembre 09, 2008

Imbarbariti



chi cliccasse sul titolo di questo post ( oltre che sul link evidenziato ndr), verrebbe reindirizzato ad un articolo del NYTimes.com ( la versione web..) e con una media capacità di traduzione dall'inglese, scoprirebbe che il primo ministro tailandese Samak Sundaravej, è stato costretto a dimettersi da un tribunale locale perchè è stato considerato reo di avere violato la Cosituzione per aver accettato danaro in cambio di 2 apparizioni in tv durante un programma televisivo nell'esercizio delle sue funzioni.

Tailandia, Asia.

Il suo partito ( People Power Party - il partito del potere al popolo... ) ha subito dichiarato che rinominerà Mr Samak come successore di se stesso, una decisone che sembra ridicolizzare le decisoni della corte ed è destinata a prolungare la crisi politica che ha colpito la Tailandia da qualche mese.
La Tailandia è una monarchia ed è sotto il controllo dei militari, più o meno apertamente.

lascio al lettore ogni giudizio e deduzione comparando questa notizia con quanto succede in Italia negli ultimi anni, visto che siamo in balia di "fenomeni" che modificano la Costituzione per non essere giudicati..

e volevo mandare un grazie a tutti gli elettori responsabili di questo stato di cose.
spero che la notte dormano sereni con la loro coscienza da scafisti.


-------------------------

c'era una canzone del Generale De Gregori - Bambini venite parvulos - che nella lirica ad un certo punto dice:

"... Legalizzare la mafia sarà la regola del duemila,
sarà il carisma di Mastro Lindo a regolare la fila
e non dovremo vedere niente che non abbiamo veduto già..."

a buon intenditor..

Nessun commento: