martedì, giugno 24, 2008

rivoluzione nomi di dominio

sembra che presto i nomi di domino ( quelli che dobbiamo comprare se vogliamo avere uno spazio sul web ndr) non dovranno più sottostare alle regole che li hanno regolati fino ad oggi.
da quanto dichiarato in questo articolo comparso su la Repubblica web, l'ICANN (Internet Corporation for Assigned Names and Numbers)
con sede negli States, avrebbe deciso di liberalizzare i nomi di dominio.
l'evoluzione entrerà in funzione a partire dal 2010 - 2011 data in cui cominceremo ad utilizzare la nuova generazione di indirizzi ipv6.

cosa vuol dire per la nostra vita quotidiana?
vuol dire che potremo avere dei siti web che si chiamano .amore o .lasagne e lascio a voi immaginare..
il rischio è la confusione iniziale e comunque una maggior difficoltà da parte dell'utente di riconoscere la veridicità del sito che sta visitando.
l'annuncio è avvenuto durante la manifestazione che si tiene a Parigi in questi giorni

----------------------------
qui l'originale da la Repubblica

Nessun commento: