sabato, aprile 19, 2008

è più forte di lui




non si tiene..
forse è vero che invecchiando si ridiventa bambini.
e infatti come definire , se non accenni di demenza senile, i gesti maldestri che il nuovo Re d'Italia non si dimentica di dispensare in ogni occasione ufficiale.
dopo le corna alla foto di gruppo ( ma allora non era neanche tanto datato..ndr) e non mi ricordo neanche più quante altre boutades , ora il gesto del mitra.
appena eletto.
e poi mentre stava rilasciando un intervista con lo zar, ex capo del KGB russo.
meglio non dargli idee del genere..
abbiamo ancora il ricordo di Anna Politkovskaja, la giornalista russa uccisa per le sue posizioni critiche nei confronti del Cremlino, del cui omicidio non si sono trovati i responsabili..

mah..


-----------------------------------

ps: chi mi spiega come mai la vendita dell'Alitalia ad AirFrance era "svendere la compagnia di bandiera agli stranieri", e "prendere accordi con l'AeroFlot" no?

Nessun commento: