lunedì, marzo 03, 2008

Trat e Koh Chang

26 febbario 2007


il viaggio per Trat , l’ultimo posto sulla terraferma prima di prendere il traghetto per koh Chang non e’ ancora finito. dopo una notte a Chamburi, prendo il bus destinazione Trat. sono le 12, e dovrei raggiungere il center-point da dove parte il traghetto in meno di un’ora..

ma.. il bus si rompe!

dopo poco che simo partiti un paio di cinghie del motore vanno in mille pezzi e siamo fermi sul lato della strada. alcuni “codardi” dopo qualche minuto fermano un minivan di passaggio e vanno a casa. la maggior parte di noi aspetta il rimpiazzo del bus. che arriva dopo una decina di minuti. arrivaimo a Trat. sono di nuovo pronto a fare una pausa. e dormo in una guest house in citta’. conosciuto parecchi personaggi interessanti da cui ricevo info sull’isola dove sono destinato e sulla Cina ( che potrebbe diventare parte du questo viaggio)

il giorno dopo finalmente arrivo a koh chang che e’ cresciuta a dismisura come numero di frequentazioni. la maggior parte qui sono svedesi o di quelle parti. mi piacerebbe sapere cosa influenza le scelte dei vari paesi europei in fatto di destinazioni. probabilmente qualche pubblicita’ ben riuscita. cmq del posto dove ero stato 5 anni fa’ non c’e’ piu’ traccia. la spiaggia dove avevo passato piu’ di un mese in un bungalow a pochi metri dal mare e’ ora occupata da un palazzo a 5 piani con piscina frequentao da famiglie europee. non e’ rimasto niente di quello che ricordavo. allora cambio spiaggia. ora sto in un posto che anche luio probabilmente tra qualche anno sara’ irriconoscibile ma per il momento va bene. qualche bungalow di troppo ma tante bionde in spiaggia. me ne faro’ una ragione. utilizzo questo resort come base per qualche giorno e intanto vedo cos’altro e’ cambiato. pensate che l’ultima volta la strada non era asfaltata e ora il nastro d’asfalto fa quasi tutto il giro dell’isola. magari vado in qualche isola vicina. ora l’elettricita’ c’e' 24 su 24 e internet broad band a poco prezzo e’ comunissima. di questo passo tra qualche anno dovro’ considerare un viaggio sulla luna per trovare meno gente..

cmq 38 gradi, acqua blu, serate simpatiche su terrazze di legno a strapiombo sulla spiaggia. dovro imparare un poco di svedese..

a presto

Nessun commento: