sabato, marzo 08, 2008

Bush usa il potere di veto per proteggere i metodi della CIA

mentre il Congresso avrebbe voluto porre un limite alle tecniche utilizzate dagli uomini della CIA durante gli interrogatori, il presidente uscente utilizza la sua possibilità di veto per mantenere la situazione tale e quale.
Mr Bush ha bloccato una legge che avrebbe vietato agli agenti della CIA di utilizzare metodi come il tentato annegamento dei sospettati, tecnica molto criticata sia nel Paese che all'estero.
Tecnica non permessa nè per i militari USA nè per la polizia locale.
Mr Bush ha motivato il suo veto con il pericolo terroristico.
Certo da un esportatore di democrazia non ci si aspetterebbe che promuovesse la tortura.

Per fortuna ha quasi finito di fare danni!

qui l'articolo

Nessun commento: