venerdì, febbraio 29, 2008

Premiare chi merita... e candidano Cuffaro!



scusate mi sbaglio o nelle file dell'UDC hanno confermato la candidatura al vicerè Cuffaro?
quello condannato per favoreggiamento e interdetto per sempre dai Pubblici Uffici?
quello che è stato fotografato con un vassoio di cannoli comprato per festeggiare la non conferma di condanna per concorso esterno in associazione mafiosa?



complimenti per la coerenza a tutto il partito..
proprio gente che merita di essere prima votata e poi premiata..

mah..

lunedì, febbraio 25, 2008

arrivano i comunisti..

divertente articolo che compare - inaspettatamente - su un giornale come "la Stampa" solitamente molto serioso e attento a non prendere posizione in nessun caso.
bravo Zatterin ( il giornalista).
e la redazione che glielo ha fatto mettere on line..
continuate così e magari smetteremo di parlare male dei giornalisti.

qui l'articolo

mercoledì, febbraio 20, 2008

per fortuna che il TAR.. telenovela Alitalia


per fortuna che il Tar del Lazio non ha permesso agli interessi "lombardi" di anteporsi agli interessi del Paese.

mi sa che i celosìduristi più che essere a favore del federalismo siano a favore dello spartimento della pagnotta...

l'altra sera a "la storia siamo noi" c'era una puntata dedicata alla compagnia di bandiera.
non mi ricordavo più che la KLM pur di disfarsi del socio Alitalia ( che aveva promesso di fare molto al momento della firma dell'accordo salvo poi dimenticarsi degli obblighi concordati) ha preferito fare bancarotta, costretta a pagare una penale pazzesca per la recessione dall'accordo..
Dopo le dichiarazioni del presidente (" la battaglia per difendere il diritto dei cittadini del Nord a volare in tuto il mondo proseguirà" dice ai giornalisti..) , vogliono farci credere di essere in grado di gestire la compagnia e di farla uscire dal deficit e la disorganizzazione che la contraddistinguono da sempre.

mah..

___________ __________ _______________


qui
l'articolo dal Corriere della Sera

Europa 7 - La tv che non c'è

baffino e il conflitto d'interessi

non è la prima volta che noto una anomala accondiscendenza da parte di D'Alema verso il Berluska.
oggi, tanto per confermare le mie parole, leggo questo pezzo scritto da "la Repubblica"

------------- ---------------------- ---------------------
09:55 Conflitto interesse, D'Alema: "Legge si farà ma priorità sono altre"

"Una legge per regolare il conflitto di interessi va fatta, è nel programma,
ma le priorità sono altre, come il lavoro o il tema della sicurezza".
Lo afferma Massimo D'Alema a Radio anch'io. All'obiezione che, pur con
una maggioranza, il centrosinistra non ha fatto la legge, D'Alema
spiega: "E' difficilissimo fare una legge seria in questa materia,
perché su questo punto c'è la massima opposizione di Berlusconi, che si
occupa di tutto, ma di questo tema in modo particolare... In questa
legislatura avevamo una maggioranza ristrettissima, completamente erosa
al Senato". Quanto alla legge fatta dal centrodestra è "una finzione",
"basti pensare - sottolinea il vicepremier - che mentre proibisce a
Confalonieri di diventare presidente del Consiglio, lo consente al
proprietario delle tv".

--------------------- ------------------------ -----------------


volevo fare notare allo statista-velista che sono almeno 20 anni che c'è bisogno di una legge che regolamenti il conflitto di interessi.
ennesima dimostrazione di quanto i vertici della politica siano impermeabili a quanto richiesto a gran voce e in più occasioni da noi cittadini...

me ne ricorderò in Aprile..

qui l'articolo originale




martedì, febbraio 19, 2008

Mensaje del Comandante en Jefe


così titola la lettera con la quale Fidel Castro ha dato le dimissioni dall'incarico di Lider Maximo.
un altro pezzo di storia che se ne va.
Non sono mai stato a Cuba ma sembra che la situazione per i cubani non sia delle più belle.
O almeno così mi riportano i cubani che ho incontrato qui in Italia ( pochi..)
Resta, per l'immaginario collettivo, un personaggio che infiamma le fantasie.
Insieme al Che ( si - lo dico per le giovani generazioni - quello delle t-shirts )
Malato, anziano, probabilemnte cosciente che il suo ruolo era giunto al termine, lascia l'incarico al fratello.
e a qualche giovane leva del partito.

vedremo l'evolversi della vicenda.

hasta la victoria siempre, comandante.

------------ -------------- --------------
qui l'originale dalla pagina web del quotidiano cubano Gramma

lunedì, febbraio 18, 2008

Tecnologia del Consenso: Berlusconi e la TV (Parte 2/3)

contro l'oscurantismo clericale



visto che i ciccioni smaniosi di essere in prima pagina e il nostro caro clero continuano a fare le crociate anche nel terzo millenio, il resto del mondo, quello vero, che vive nella realtà, si adegua.
in un paese dove una minoranza di bigotti parla di modificare la 194, in farmacia è possibile trovare prodotti che aiutano a interrompere la gravidanza indesiderata.



qui l'articolo de "la Stampa" sul web

domenica, febbraio 17, 2008

Indro Montanelli [censura] RAI3 su Berlusconi

estintori fuori uso alla Thyssen


ma come mai questa notizia compare solo su l'Unità?
come mai tutti gli altri giornali non lo mettono in prima pagina?
per lasciare posto alle boutades di qualche politico da fiera?

la situazione è seria.

qui la notizia da l'Unità web

sabato, febbraio 16, 2008

Milano (Italia?)


episodio raccapricciante di violenze sessuali riportato dal Corriere della Sera web qui


rinnegato l'editto bulgaro.



















____________________________________________________________

povero enzo, anche ora che non ci sei più c'è chi mente sull'editto che ti ha tanto amareggiato.
vergogna.
qui l'articolo dal Corriere della Sera web

fame di rame


l'aumento del prezzo di certe materie prime ha avuto, tra i suoi effetti, anche quello di attirare l'attenzione dei malviventi.

e così sono cominciati i furti di cavi elettrici, grondaie, ma anche opere d'arte sono prelevate e rivendute come sfusa ecc.il problema non è solo italiano - o forse europeo.

Infatti anche negli States ci sono delle testimonianze di questo nuovo trend criminale.

da Los Angeles questa notizia che parla di un'opera d'arte staccata dal suo piedistallo, tagliata in due e rivenduta come materiale sfuso.

la trovate sul la home page del LATimes ( qui il link)

giovedì, febbraio 14, 2008

a chi fosse sfuggito

c’è una parte della blogsfera che sta prendendo una piega clericale..
casualmente sono finito su questo blog che non posso non segnalare

http://spiritualspice.blogosfere.it/2006/02/cellulari-spent.html

e mi raccomando minigonna ( autoreggente a vista non dispiace a nessuno, fidatevi..) e cellulare acceso ( con creatura sbraitante prestata ) e poi tutti a messa…

il gran rifiuto a tempo determinato


poverini..
non li vuole nessuno..
molto probabilmente sperano di costringere il nano pelato a promettergli - di nuovo - almeno un ministero prima di tornare all'ovile..

lo sanno benissimo che se si presentassero da soli non raccoglierebbero abbastanza preferenze da portare a casa qualche incarico importante..

e la pantomima continua..




Powered by ScribeFire.

The Best of Silvio Berlusconi (Delirio in Tv)

martedì, febbraio 12, 2008

General Motor: perdite record.

Detroit - presenteranno un bilancio con perdite complessive per un valore di 38.7 miliardi di dollari.
E cercano di arginare le perdite offrendo agli operai una buonauscita per sostituirli con manodopera a basso costo (straniera)
dopo il collasso dei derivati e dei mutui, mi sa che ne vedremo ancora delle belle, a livello economico, con un'America in queste condizioni..

qui l'articolo dal LosAngelesTimes on line

Reggio Calabria (Italia?)

spettacolare l'evoluzione che possono prendere le cose a seconda di come si fanno.

a Reggio Calabria la stessa mostra sulla Callas che nel 2002 era costata 15.000 euro ( la giunta che la propose era di centro sinistra)

nel 2008, con una giunta guidata dal sindaco di AN Giuseppe Scopellini, arriva a costare 300.000 euro!

l'inflazione in Calabria vive una delle sue stagioni più travagliate, si sa...

e complimenti al Sole 24ore per la perspicacia con cui sceglie i "politici del fare" come Giuseppe Scopelliti..

mah...


qui la notizia su la Repubblica web

giornalismo europeo..


i manager francesi sono i meglio pagati d'Europa.

così titola l'articolo che leggo sul quotidiano francese Liberation ( versione web)

articolo che avrebbe potuto essere stato tradotto paro paro da un articolo pubblicato su un quotidiano italiano..

peccato che non parlo altre lingue per vedere se altri giornalisti europei pubblicano articoli clonati..

ma, alla fine, per sapere chi sono i manager più pagati d'Europa dove ci possiamo informare?

google?

mah..



Powered by ScribeFire.

lunedì, febbraio 11, 2008

chi ha tagliato i cavi sottomarini di internet?

segnalo notizia che non ha avuto molto seguito sui media ( mi sa non solo italiani ndr)
chi ha tagliato i cavi (il numero preciso non è chiaro, posizionati tra il Mediterraneo e lo Stretto di Malacca ) che permettono i collegamenti internet con alcune aree del Medio Oriente?
Chuck Norris che aveva bisogno dei fili per stendere il bucato?
vediamo se qualcuno ci informerà in merito.

qui l'articolo comparso ieri su il Corriere web

qui un post dal blog webnews.it

Powered by ScribeFire.

produzione industriale: dicembre nero, dicono oggi i giornali

comincio ad avere il dubbio che, a volte, le notizie riportate dai quotidiani
siano appositamente pubblicate per influenzare ( o meglio confondere) i poveri tapini ( noi tutti) che li leggiamo.


meno di un mese addietro, scrivevo un post che trattatava della crescita del Paese certificata da un
‘agenzia di rating internazionale.


oggi sia il Corriere della Sera


Frena la produzione industriale L’Istat: è il peggior dato dal 2001


che la Repubblica


Produzione industriale, dicembre nero:-6,5%


riferiscono di una situazione nei vari settori di attività economica per
niente allettante.


Cioè nel giro di un mese ( e in vista delle prossime elezioni viene da
pensare ndr), passiamo da crescita economica ad annunci catastrofici.


si potrebbe avere un poco di coerenza nelle dichiarazioni o vale tutto?


mi sa che vale tutto.


mah…

liste civiche

oggi è comparso il primo comunicato politico di Beppe Grillo.
dateci un'occhiata qui
allego inoltre il link per le liste civiche ( cliccate sulla foto)


mercoledì, febbraio 06, 2008

stupiti


tutti stupiti che Prodi faccia quello che aveva detto: non ricandidarsi.
certo scoprire che nelle loro stesse file ( parlo dei politici in generale ndr) ci siano ancora persone che fanno quello che dicono, deve essere stato sorprendente.
e sicuramente visto come una malattia da curare.
adesso vediamo cosa gli italiani faranno alle oramai certe prossime elezioni.
se gli italiani decideranno che preferiscono gli stessi che hanno ridotto l'Italia in questa aggregazione di personaggi che, forti solo delle preferenze ricevute e che loro stessi decidono verso chi pilotare, e hanno avuto il coraggio di chiedere a gran voce di ritornare alle elezioni utilizzando una legge elettorale propria di una lista massonica, le speranze di vedere un paese che cresce non esistono.
se gli italiani decideranno che preferiscono una coalizione che non ha identità al di fuori di quella del suo "padrone", prevedo tempi ancora più duri per la libertà e la fiducia nelle isituizioni.
se gli italiani decideranno che gli stessi che si sono fatti le leggi ad-personam e che in questi ultimi tempi godono delle modifiche fatte all'ordinamento giudiziario per non essere condannati per atti che hanno compiuto quando erano ancora reati, la degenerazione del sistema è assicurata.
se gli italiani non si rendono conto ( e , mi spiace dirlo, ho la sensazione che siano tanti) che il cambiamento deve nascere proprio dal loro comportamento di tutti i giorni, non potremo lamentarci quando la malavita organizzata aumenterà ulteriormente la sua influenza nella vita civile ( fino alla paralisi della situazione econimica in certi settori..)
se gli italiani continueranno a pensare che il Paese è una "cosa" astratta e che la preoccupazione più grande è esclusivamente il proprio benessere indipendentemente da come lo si ottiene e a spese di chi, continueremo a vivere di rendita su quanto hanno fatto nei secoli passati i nostri antenati ( che sicuramente si vergognano di noi..) e a scendere nelle classifiche internazionali.
se gli italiani contiueranno a permettere che personaggi di bassa levatura e con percentuali minime di votanti, condizionino con i loro giochini di allenaze lo sviluppo del Paese , l'imbarbarimento è certo.

che la sinistra riesca a votare compatta ormai non ci crediamo più.
e oltretutto anche da questa parte dello schieramento la compattezza dura poco.
troppo protagonismo e nessun gioco di squadra.

le liste civiche.
chissà che non si nasconda proprio lì la svolta democratica che spazzerà via una classe politica e un modo di fare politica che giova solo ai suoi protagonisti.


Powered by ScribeFire.