lunedì, gennaio 07, 2008

ancora buone nuove da Napoli

Ancora buone nuove da Napoli.
Ieri Bassolino, a scanso di equivoci, ci comunica che NON si dimetterà
(trattasi di patologia denominata “sedia attaccata al … DNA”!)
Oggi la signora Iervolino dice che Prodi era al corrente della situazione da mesi.
E allora?
Ci si chiede come giustifichi il SUO stipendio se per risolvere i problemi che LEI dovrebbe risolvere l’unica cosa intelligente che trova da comunicare ai media è il classico “io non c’entro”, “la responsabilità non è mia, la colpa è degli altri”.

Qualcuno glielo vuole dire che proprio questo atteggiamento di delega delle responsabilità ha permesso che la situazione degenerasse fino a questo punto?
Ma diteglielo poco per volta: non vorrei che la sorpresa la sopraffasse!

Sarebbe ora che una classe politica (in particolar modo di destra ma in questo caso anche di sinistra..) andasse in pensione e non avesse più responsabilità di alcun tipo ( che comunque già ora, ancora in servizio, dimostrano di non esere in grado di gestire..)
A casa a guardare i nipotini, se li hanno.
E le chiacchiere le facciano al Bar Sport del loro quartiere, non in televisione.

Nessun commento: